Studio Tecnico di Progettazione

Via Giovanni XXIII n. 10|2

36050 - Monteviale (VI)

 

LOGO04

facebook
dribbble
instagram

© 2015|2019 Tutti i diritti sono riservati | Vietata la riproduzione anche parziale | P.I. 02806440240 - 03605190242 | Privacy Policy | Cookie Policy |

{

NEWS

16/04/2018, 14:26



BONUS-MOBILI:-PARQUET-E-TENDE-RIENTRANO-NELLA-DETRAZIONE-FISCALE?


 Incentivi fiscali 2018: quando porte, pavimenti e tende possono usufruire delle agevolazioni



E’ possibile usufruire del bonus mobili perl’acquisto del parquet, di porte e tende per interni?

Bonus mobili: cosa è detraibile.

Il bonus mobili (detrazione Irpef del 50%) è relativoall’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiorealla A+ (A per i forni) nuovi, destinati ad arredare un immobile oggetto diristrutturazione.Come ha già ricordato nella Circolare7/2017 l’Agenzia delleEntrate, tra i "mobili" agevolabili rientrano:letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini,divani, poltrone, credenze, nonché i materassi e gli apparecchi di illuminazionein quanto costituiscono un necessario completamento dell’arredo dell’immobileoggetto di ristrutturazione.Quindi, non sono agevolabili con il Bonus mobili négli acquisti di porte, né di pavimentazioni (ad esempio il parquet), né ditende e tendaggi. Ma c’è un escamotage perdetrarre queste spese dalle tasse. 

Detrazioni fiscali 2018: quando rientrano porte, pavimenti e tende.

Tra le detrazioni fiscali legate ailavori in casa, oltre al bonus mobili, ci sono il bonus ristrutturazione el’ecobonus. Porte, pavimenti e tende possono rientrare in queste altre duetipologie di agevolazioni? Sì, ma a determinate condizioni.Ad esempio, le porte interne non beneficiano dinessuna detrazione ma se si opta per l’installazione di una porta blindata interna l’intervento ottiene la detrazione del 50%.  Stessaagevolazione anche per: porte blindate esterne, porte esterne e porte-finestra.La sostituzione di pavimenti rientra fra i lavori dimanutenzione ordinaria, che possono fruire della detrazione 50% per leristrutturazioni solo quando sono eseguiti su parti comuni delcondominio. Tuttavia, se il lavoro fa parte di un intervento più vasto,agevolabile (come la demolizione di tramezzature, la realizzazione di nuovemura divisorie e lo spostamento dei servizi) anche la spesa per la sostituzionedel pavimento in una abitazione privata può essere detratta.Se le tende rispettano i requisiti indicatinell’allegato M del Dlgs311/2006 possono usufruire dell’ecobonus 50%. Inparticolare, accedono all’agevolazione: tende esterne (dasole, cappottine mobili, tende a veranda, tende a rullo, pergole con schermo intessuto tende per veranda, ecc), chiusure oscuranti (veneziane,tapparelle, persiane, frangisole, chiusure tecniche oscuranti in genere) e tende tecniche da interno (rulli avvolgibili, veneziane, plissettate, sistemiwinter garden, skylighter, vertical). Sono escluse le tende decorative.


Photo By DesignMag


1
Create a website